50 Anni di Carriera per I Gatti di Vicolo Miracoli

I Gatti di Vicolo Miracoli” prendono il loro nome da una strada di Verona, già nota perché lì avevano sede l’ufficio delle tasse e un noto bordello. Il gruppo di musicisti e cabarettisti, composto da Jerry Calà, Umberto Smaila, Franco Oppini e Nini Salerno, è stato attivo dal 1971 al 1985.

Il tutto iniziò da un gruppo di teatro e canto, ai tempi delle scuole superiori, che aveva coinvolto numerosi ragazzi e ragazze di Verona e dintorni. Il tempo però è inesorabile e così un gran numero di componenti decise di dedicarsi completamente agli studi. I pochi rimanenti, ovvero Gianandrea Gazzola, Spray Mallaby, Umberto Smaila, Nini Salerno e Franco Oppini, continuarono con la musica e il teatro. L’assetto del gruppo negli anni subì alcune variazioni tra tira e molla, ma alla fine si stabilizzò con il ritorno di Jerry Calà.

Dopo un breve soggiorno e qualche esperienza nella Capitale, i membri del gruppo si traferirono a Milano. Le prime esibizioni si tennero al “Derby Club”, una tappa quasi obbligatoria per tutti i gruppi e artisti dell’epoca, quasi come fosse una sorta di consacrazione artistica. Qui vennero a contatto con molti dei futuri volti noti del mondo dello spettacolo italiano come Diego Abatantuono, all’epoca tecnico del suono del locale. La conferma del successo arrivò nel 1978 con la conduzione del cabaret “Fritto Misto”, in onda su Telemilano 58.

Il gruppo ebbe un grande successo anche in ambito musicale, esordendo con “L’ultimo fiore/ Notte, notte”, a cui seguirono vari singoli e tre album stupendi. Da ricordare sono i singoli “Prova” e “Capito?!”, che riscossero un grandissimo successo in tutta la penisola, tanto che l’ultimo fu utilizzato come colonna sonora del programma “Domenica In”.

Per quel che riguarda la televisione, la prima esperienza importante fu quella di “Non Stop“.
Il gruppo comparve anche al cinema nella pellicola autobiografica “Arrivano i gatti“, la cui sigla è l’iconica “Verona Beat” dello stesso gruppo, e “Una vacanza bestiale” di Carlo Vanzina, nel 1980.

La magia terminò nel 1981, quando Jerry Calà decise di uscire dal gruppo. Recitò in vari film dell’epoca, come “I Fichissimi” che fu un vero successo. Anche gli altri membri del gruppo parteciparono ad altri film; Umberto Smaila e Franco Oppini, ad esempio, recitarono in “I miracoloni”. Il gruppo per alcuni anni continuò a riunirsi per vari spettacoli ed occasioni, ma via via queste divennero sempre più rare fino al definitivo scioglimento avvenuto nel 1985. L’ultima apparizione importante del gruppo sono state quella a “Quo Vadiz”, su Retequattro, e “Dire, Fare, Baciare” su Antenna 3 Lombardia.

Nel 2002 tre componenti del gruppo Calà, Oppini, Salerno si riuniscono per dar vita all’ adattamento teatrale di Amici Miei sempre del maestro Monicelli per la regia di Claudio Insegno.

I Gatti di Vicolo Miracoli si sono ormai sciolti da ben 36 anni, ma sono la dimostrazione di come la carriera e i rapporti personali non devono per forza influenzarsi a vicenda.

I membri del gruppo hanno raggiunto il successo anche individualmente, Smaila e Jerry Calà come showman e Franco Oppini e Nini Salerno come attori teatrali.

Nonostante ciò, spesso il gruppo si riunisce e organizza serate musicali per i più appassionati e nostalgici.

www.supercazzola.it

Scrivi una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *